Home » » Trovata nascosta sotto al letto: arrestata una donna italiana sottoposto alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno

 

Trovata nascosta sotto al letto: arrestata una donna italiana sottoposto alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno

VARESE - I controlli effettuati dagli agenti della Squadra Volante del Commissariato non conoscono orari né interruzioni. Così durante la scorsa notte, gli operatori hanno continuato la verifica del rispetto delle prescrizioni imposte ai soggetti ritenuti pericolosi, sottoposti a misure cautelari penali o alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza. Gli agenti si sono portati presso l’abitazione di un italiano di 62 anni, sorvegliato speciale sottoposto all’obbligo di soggiorno con divieto di uscire dall’abitazione dalle 22 alle 6 e divieto di frequentare persone pregiudicate e persone sottoposte a misure di prevenzione. In un primo momento, trovando l’italiano in casa, è apparso che tutti gli obblighi fossero stati rispettati. 

 

AGENTI INSOSPETTITI DA UN MOVIMENTO PROVINIENTE DAL CONTENITORE DEL LETTO MATRIMONIALE


Ma gli agenti, forse colti da un sesto senso, hanno voluto verificare che l’uomo fosse veramente solo. Così hanno effettuato un veloce controllo dell’abitazione trovando nella camera da letto abiti e altri oggetti tipicamente femminili, sicuramente non utilizzati dal controllato. A quel punto un movimento proveniente dal contenitore del letto matrimoniale ha attirato l’attenzione degli agenti, consentendogli così di scoprire che, all’interno, nascosta sotto il materasso, si era nascosta una donna di 37 anni, italiana. La stessa è risultata essere a sua volta sottoposta a identica misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza con obbligo di soggiorno, obbligo però stabilito presso un altro comune.  (Agg.14/5 ore 19,35)

 

L’UDIENZA DI CONVALIDA


La donna è stata quindi tratta in arresto; a seguito dell’udienza di convalida, alla misura di pubblica sicurezza si è aggiunta la misura cautelare penale dell’obbligo di firma: la sorvegliata dovrà recarsi quattro volte a settimana presso l’ufficio di polizia del proprio comune. L’uomo è stato denunciato per violazione delle prescrizioni imposte dalla Sorveglianza Speciale, avendo lo stesso ospitato un’altra persona sottoposta alla medesima misura. (Agg.14/5 ore 19,40)

(14 May 2019 - Ore 19:30)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Blitz di Goletta Verde al largo di Tvn

    10 Ago 2019 - Esposto uno striscione con scritto "Nemico del clima". Legambiente: "Nel Lazio sono pari a 11,5 milioni di tonnellate le emissioni della produzione energetica da fonti fossili, il 78,5% provenienti dalla ciminiera di Civitavecchia" 

  • Servizio irriguo, garantito fino al termine della stagione

    07 Ago 2019 - Il sindaco annuncia che ha ufficialmente richiesto alla Multiservizi la proroga al 30 settembre. Pascucci: «In autunno sarà necessario trovare delle soluzioni alternative»  

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy