Home » » Si fingeva ispettore dell’Asl per estorcere mazzette

 

Si fingeva ispettore dell’Asl per estorcere mazzette

Fiumicino. Un uomo di 42 anni arrestato dai carabinieri. Tesserino e blocchetto di verbali falsi e in casa aveva anche una pistola

FIUMICINO - Vive a Fiumicino ma la sua zona di “caccia” era quella della provincia di Roma lungo la via Cassia, l’uomo di 42 anni che si fingeva ispettore Asl arrestato dai carabinieri per truffa aggravata oltre che per detenzione abusiva di armi e ricettazione di un veicolo. Il malvivente, già gravato da precedenti penali, è stato pizzicato dai carabinieri a Sacrofano mentre stava svolgendo il suo “incarico” in un mini market di via Cassia, ma i documenti che attestavano la sua attività ispettiva per conto dell’ASL Roma 4 hanno destato più di qualche sospetto. I Carabinieri, approfondendo le verifiche sul suo conto, hanno accertato che con l’Azienda l’uomo non aveva nulla a che fare e che il materiale in suo possesso – tesserino di riconoscimento e un blocchetto di verbali di accertamento – erano falsi. A finire in manette con l’accusa di truffa aggravata è stato un pregiudicato romano di 42 anni la cui unica vera attività era quella di minacciare gli esercenti di fantomatiche violazioni amministrative a loro carico per indurli a consegnargli somme di denaro per evitarle. I Carabinieri, scoperta la truffa, hanno ispezionato l’auto su cui l’uomo era arrivato trovando nell’abitacolo un falso tesserino della ASL. Non solo: il veicolo è risultato provento di un’appropriazione indebita che era stata denunciata il 19 dicembre dello scorso anno ai Carabinieri della Stazione Roma Villa Bonelli, motivo per cui l’auto è stata sequestrata e il 42enne è stato denunciato a piede libero per lo stesso reato. Le attività di controllo, inoltre sono state estese nella sua abitazione di Fiumicino dove i Carabinieri hanno rinvenuto una pistola calibro 6.35 completa di caricatore e 90 colpi, risultata illecitamente detenuta poiché provento di uno smarrimento denunciato, addirittura, a gennaio del 2008. Anche per il possesso della pistola, il 42enne è stato denunciato a piede libero per detenzione abusiva di armi. Il truffatore è stato trattenuto in caserma in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

(11 Giu 2019 - Ore 08:34)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy