Home » » Bagni coi soldi del Comune: condannato il sindaco Sergio Caci

 

Bagni coi soldi del Comune: condannato il sindaco Sergio Caci

CASE EX ENEL Il primo cittadino di Montalto si dice amareggiato dalla sentenza del tribunale di Civitavecchia

MONTALTO - Bagni con i soldi del Comune, condannato il sindaco di Montalto di Castro Sergio Caci.

Il giudice del tribunale di Civitavecchia lo ha condannato a tre anni e due mesi per i reati di abuso d’ufficio, falso ideologico e peculato. Con lui è stato condannato il funzionario responsabile del Demanio e Patrimonio Paolo Rossetti, mentre è stato assolto il concessionario dell’appartamento in questione.

La vicenda risale nel 2012, quando il Comune  utilizzó i propri soldi per pagare i lavori di ristrutturazione a favore di un inquilino ritenuto amico del sindaco per circa 18mila euro.

Nel 2015 il pubblico ministero Alessandra D'Amore, della Procura di Civitavecchia, chiese il rinvio a giudizio per il sindaco Caci.  Secondo l'accusa i bagni erano stati realizzati ad un conoscente del primo cittadino a spese interamente del Comune. In base alle indagini eseguite dalla Guardia di Finanza, il Comune castrense aveva pagato 18mila euro per realizzare i due locali servizi all'interno dell'appartamento situato nel quartiere delle case ex Enel.

Nel registro degli indagati finirono appunto il responsabile dell'ufficio Demanio, Paolo Rossetti e il concessionario dell'appartamento, Andrea Salvati con l’accusa di abuso d'ufficio. Caci e Rossetti anche di falso ideologico. L'indagine della Finanza era partita nel 2012 a seguito della denuncia di un imprenditore locale incaricato di eseguire i lavori. Lo stesso imprenditore disse di aver riscontrato lo sperpero di denaro pubblico e segnalò la sua versione dei fatti. Il Comune da parte sua aveva giustificato quel denaro con una determina relativa a lavori da eseguire a Montalto Marina, a seguito dei danni seguiti all'alluvione.
Secondo l'accusa, quei lavori sarebbero stati invece pagati da una cooperativa.

Ieri la sentenza di condanna emessa dal tribunale di Civitavecchia che vede rammaricato il sindaco Caci: «Ho appreso della sentenza di condanna del tribunale di Civitavecchia sul processo nato dalla denuncia del segretario del Pd di Montalto di Castro. Rispetto la decisione del Tribunale, ma ribadisco con forza e convinzione la mia assoluta innocenza e quella del responsabile del servizio Lavori pubblici all'epoca dei fatti. Ritengo abnormi le accuse mosse nei nostri riguardi e mi amareggia che il tribunale non abbia colto la vera natura della costruzione fatta dagli accusatori e delle loro reali intenzioni. La verità è un’altra e verrà certamente accertata nelle opportune sedi. Aspettiamo di leggere le motivazioni della sentenza per proporre appello. Fare il sindaco oggi non è per niente semplice e si rischia di rispondere di fatti che molto spesso neanche si conoscono. Per questo, se i miei concittadini lo vorranno, continuerò a svolgere il mio servizio politico e sociale con la trasparenza e l’entusiasmo di sempre. Se qualcuno invece pensa di fermarmi o intimorirmi attraverso i tribunali si sbaglia di grosso. Grazie a tutte le persone che mi sono vicine e credono nel mio lavoro: vado avanti a testa alta”.

(27 Nov 2019 - Ore 15:47)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Elisabetta Nibbio
Riproduzione riservata.
È vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy